Lavorazione in tondo a spirale


Se vuoi cominciare a fare gli Amigurumi devi assolutamente imparare la lavorazione in tondo a spirale!

If you want to learn to crochet Amigurumi, you have to read this post how to work in continous round or spiral 

Per fare gli Amigurumi (o pupazzetti), si comincia con la realizzazione delle parti anatomiche del pupazzetto.

Si comincia dalla testa, a seguire il corpo, le gambe e le braccia.

Per formare ogni singola parte, si esegue una lavorazione in tondo o a spirale.

minuto 00:07

Nel video tutorial che ho realizzato, viene mostrato solo il risultato dei cerchi ottenuti con le diverse modalità.

Qui in questo articolo, puoi leggere e seguire lo schema per realizzarli.

Nel video, mostro nel dettaglio come eseguire un cerchio perfetto!

Lo schema lo troverai qui sotto, ma per comprenderlo al meglio, dobbiamo prima parlare di…

AUMENTO E DIMINUZIONE:

Innanzitutto è molto importante sapere come realizzare gli AUMENTI e le DIMINUZIONI che ci servono per allargare o stringere il cerchio che vogliamo realizzare.

E come vengono eseguiti?

AUMENTO

minuto 04:51

L’AUMENTO è la lavorazione di due maglie nello stesso punto.

Può essere lavorato sia con le maglie basse (come mostra il grafico), ma anche con tutti gli altri punti base dell’uncinetto.

traduzione-aumento


DIMINUZIONE

minuto 14:47

La DIMINUZIONE è la lavorazione di due maglie chiuse insieme, formandone una unica.

Viene eseguita per diminuire i punti in una lavorazione.

Anche questo può essere lavorato sia con le maglie basse (come mostra il grafico) ma anche con gli altri punti base

 

(Per vedere come svolgere l’aumento e la diminuzione, guarda il video tutorial al minuto indicato sotto il simbolo YouTube)


Per realizzare gli Amigurumi si lavora sempre la maglia bassa nella lavorazione in tondo.

Ora possiamo proseguire e capire come realizzare un CERCHIO.

Si comincia con l’anello o cerchio magico,  in questo modo si riesce a chiudere meglio il foro e non si intravede l’imbottitura.

minuto 20:52

Il numero delle maglie da lavorare all’interno del cerchio dipende da quello che si vuole ottenere.

Si può iniziare un cerchio lavorando 3 maglie basse, 4 maglie basse oppure 5 maglie basse nell’anello.

Facendo lo stesso numero di giri, ecco i risultati ottenuti:

La tabella riporta il numero di maglie lavorate in ogni giro:

Legenda:

AM = Anello Magico; Magic Ring

MB = Maglia bassa; Single crochet(US); double crochet (UK)

AUM = AUMENTO (2 maglie basse nella stessa maglia); INCREASE (2 SC/DC in the same stitch)

DIM = DIMINUZIONE (2 maglie basse chiuse insieme): DECREASE (SC 2 together)

(…) = Ripeti le istruzioni indicate all’interno della parentesi, fino ad arrivare all’ultima maglia del giro;

Repeat the instructions between the interval, until you reach the last stitch of the round.

Nel caso in cui volessimo allungare la nostra sfera e quindi avere la base più stretta per realizzare un collo, ad esempio e poi andare ad allargare via, via salendo i giri, si può partire con 3 o 4 maglie basse all’interno del cerchio.

Dal numero che si decide di fare nell’anello si potrà poi determinare il conteggio delle maglie successive, ossia il suo multiplo.

Per realizzare una sfera, come quella mostrata in video, bisogna fare 6 maglie basse all’interno del cerchio.

Nelle tabelle qui di seguito, vi mostro come lavorare i tre cerchi mostrati nel video.


minuto 00:39

1 – CERCHIO IN TONDO: Per seguire lo schema, tenete a mente di lavorare una catenella iniziale e la prima maglia bassa nella base della catenella appena lavorata.

Alla fine di ogni giro chiudere con 1 maglia bassissima sulla prima maglia bassa lavorata.

 


minuto 01:48

2 – CERCHIO A SPIRALE, senza catenella iniziale e senza chiudere alla fine di ogni giro con una maglia bassissima:

La differenza dalla lavorazione in tondo a quella a spirale sta nella NON chiusura dei giri finali con una maglia bassissima e non inizia i giri con la catenella, bensì si continua a lavorare le maglie segnando l’ultima o la prima maglia per tenere conto del numero di maglie lavorate e dei giri eseguiti.


Ci sono diversi modi per la lavorazione in tondo, ma quello che uso per la maggiore è che vi spiego nel video, è il cerchio perfetto

minuto 04:10

3 – CERCHIO PERFETTO, lavorato a giro continuo senza chiudere alla fine e senza catenella iniziale:

Questo metodo permette di avere un bordo netto nel lavoro. 

Si prosegue aumentando sempre con gli stessi criteri del cerchio precedente, ma nei giri pari (tranne che nel secondo, dove si fanno gli aumenti in ogni maglia) si aumenta di 1 il gruppo di punti bassi all’inizio e alla fine del giro, e di 2 il gruppo di punti bassi tra parentesi:


minuto 12:25

Ed ora che sappiamo come partire, realizziamo una SFERA ALL’UNCINETTO con il metodo a spirale e a cerchio perfetto.

 

Per cambiare la dimensione della sfera, dovrete semplicemente proseguire con gli aumenti fino a raggiungere la circonferenza che volete; mentre per rendere la sfera più alta, dovete aumentare i giri di lavorazione a maglia bassa singola in ogni maglia del giro, fino a raggiungere l’altezza desiderata (istruzione del 7°-12° giro nella tabella qui sopra).

minuto 13:27

Consiglio: per eseguire gli Amigurumi si capovolge il lavoro dal diritto sul rovescio e si prosegue con la diminuzione.


Mi auguro sia tutto chiaro, in caso iscrivetevi nel GRUPPO FACEBOOK /

If you need my help, please subscribe in my FACEBOOK GROUP:

Crochet time with Giulia



Questo articolo è stato utile?

View Results

Loading ... Loading ...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.